La tenuta Rodaro si trova a Spessa di Cividale, sui Colli Orientali del Friuli Venezia Giulia, a cinquanta chilometri dalle Alpi e alla medesima distanza dal Mare Adriatico, vicino al confine con la Slovenia.

Le vigne di proprietà crescono sulla “ponca (flysch), marna di origine marina, che accomuna le due zone vitivinicole di eccellenza della regione collinare, Collio e Colli Orientali, donando ai vini la caratteristica sapidità. 

La coltivazione della vite risale ai tempi dell’antica Roma e le dolci colline vitate dei Rodaro, tra 130 e 180 metri sul livello del mare, godono di un’esposizione ottimale: accarezzate dai venti dei Balcani e dalla brezza del Mare Adriatico, regalano all’uva la dovuta sanità, con la complicità di una perfetta escursione termica. 

La sostenibilità delle vigne e della cantina è certificata dal marchio SQNP, che ne attesta la lotta integrata a basso impatto ambientale.

L’amorevole salvaguardia delle varietà autoctone, assieme all’attenzione prestata alla coltivazione delle uve internazionali, hanno stimolato la riproduzione dei biotipi degli antichi cloni delle vigne presenti sul territorio.  

La famiglia Rodaro ha sempre promosso la cultura della vite e della vinificazione, sostenendo la fondazione del Consorzio dei Colli Orientali nel 1970. A questo si aggiungono le collaborazioni con Università di eccellenza e prestigiosi centri di ricerca per la vinificazione. 

Le vigne di proprietà Rodaro, caratterizzate dall’alta densità per ceppo, sono amorevolmente curate da Paolo e dal suo coeso staff. A garantire la massima qualità delle scelte operate in vigna, concorrono la selezione delle esposizioni per ogni vigneto, le importanti potature verdi, la bassa produzione di uva per ogni vite e l’attenta e selettiva vendemmia manuale. 

Nei suoi 57 ettari coltivati a vite e una produzione di circa 250.000 bottiglie, l’azienda mantiene l’equilibrio tra gli antichi segreti di vinificazione e le più avanzate tecniche di ricerca. Nel 2018 sono stati piantati ulteriori sei ettari di vigneti, di cui tre sperimentali, con l’obiettivo di eliminare i trattamenti in vigna. Non si acquistano uve o vino da terzi e si utilizzano esclusivamente le uve di proprietà Rodaro per la vinificazione.

L’antica casa contadina di famiglia, sede della cantina Rodaro, è stata ampliata nel corso del tempo per esigenze produttive. Accanto all’originaria stalla, riconvertita in magazzino di stoccaggio, sono stati costruiti nuovi spazi, tra cui la suggestiva barricaia, dove riposano i rossi da evoluzione.  Oggi la cantina, evoluta anche tecnologicamente, è autosufficiente rispetto ai processi di produzione, imbottigliamento e stoccaggio ed è alimentata esclusivamente con energia pulita ( pannelli solari), nel rispetto della sostenibilità. 

RODARO PAOLO - Via Cormòns 60, Località Spessa, Cividale del Friuli (UD) 33043, Friuli Venezia Giulia ITALY T./F. +39-0432-716066
Mail: info@rodaropaolo.it Pec: rodaro1958@pec.coldiretti.it - P.IVA 02595160306 - C.F. RDRPLA58B27L483
Privacy Policy | Cookies

© by MediaTremila.

* Bevi responsabilmente! *