SCHIOPPETTINO ROMAIN RODARO 2012

DOP FRIULI COLLI ORIENTALI - ETICHETTA ROMAIN LIMITED EDITION

Varietà SCHIOPPETTINO 100% (Vitigno Autoctono) Nome del vigneto Rocca Bernarda (collina)
Età del vitigno 17-27 anni Altitudine MT. 155 s.l.m.
Esposizione Est Terreno Flysch di marne e arenarie di origine eocenica chiamata "Ponca"
Forma allevamento Guyot Densità per ceppi 4.500- 5.000 viti per Ha
Resa per ettaro 4.500- 5.000 viti per Ha Produzione per ceppo Kg. 1,5 circa
Epoca vendemmia Settembre Raccolta Manuale in piccole cassette da 2 kg
Provenienza uva 100% Vitigni di proprietà Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato
Note

Vino da Evoluzione. La produzione è disponibile solo nelle migliori annate. Da 1Kg di uva si produce circa 0,5 l di vino pregiato.

Tipo Rosso Secco da uve surmaturate naturalmente in fruttaio
Numero bottiglie prodotte 6.000 (0,75 l), 200 (1,5 l) Vinificazione Le uve deposte in fruttaio in piccole cassette di 2 Kg vengono lasciate surmaturare naturalmente per circa 6 settimane
Affinamento In botti di rovere francese per 18-24 mesi Gradazione alcolica 15%
Dati tecnici Acidità Totale: 4,80 gr/l – Estratto non riduttore: 30,20 gr/l Temperatura di servizio 18° C
Picco evolutivo 5-6 anni dalla vendemmia Durata 10-15 anni dalla vendemmia
Profilo sensoriale Misterioso e affascinante nella sua tinta a metà strada tra il bordeaux e l'ametista. Intenso nel centro del bicchiere esprime la sua delicatezza visiva con un lieve riflesso violaceo sull'"unghia". Sorprende l'effluvio armonioso di spezie eleganti e frutti selvatici, sensazioni olfattive di selva ricca di essenze tutte da scoprire. Dalla mescita ci raggiungono regali note di pepe verde e pepe rosa che saranno i registi armoniosi di questo vino fino all'ultimo sorso. Mora di gelso, mora di rovo, liquore di mirtilli, Nocino, garofano, Nigritella e altri fiori rossi sono gli interpreti principali di una conturbante sinfonia. In bocca sorprende il grado di fusione nelle sue componenti che il vino raggiunge fin dal primo sorso, tanto da risultare caloroso avvolgente e di ottima persistenza. Vi è un cuore di note fruttate mature sciroppate e liquorose contornato da una lieve astringenza di tannini dolci e sviluppato armoniosamente nel lungo finale amarognolo. Di consistenza medio-alta in riferimento alla varietà, altresì prevalgono per la sua definizione l'eleganza e la continuità.
Abbinamenti Spiccatissimo sarà la sua propensione negli abbinamenti con la selvaggina anche decisamente speziata e lungamente cucinata. In aggiunta a formaggi della tradizione alpina interessante potrà essere anche l'accostamento con frattaglie nobilmente cucinate come il "fegato alla veneziana".