L’EVOLUTO SAUVIGNON RODARO 2012

IGP VENEZIA GIULIA - ETICHETTA LIMITED EDITION

Varietà SAUVIGNON 100% Nome del vigneto Romain - Rocca Bernarda (Collina) / Spessa (Pianura)
Età del vitigno 21 anni Altitudine MT. 130 / 155 / 60 s.l.m.
Esposizione Est-Ovest/ Est Terreno Flysch di marne e arenarie di origine eocenica chiamata "Ponca"
Forma allevamento Guyot Densità per ceppi 5.500 viti per Ha
Resa per ettaro Produzione per ceppo Kg. 1,5 circa
Epoca vendemmia Agosto Raccolta Manuale
Provenienza uva 100% Vitigni di proprietà Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato
Note

52 mesi sui lieviti

Tipo Bianco Secco
Numero bottiglie prodotte 2.552 (0,75 l) Vinificazione Pressatura soffice, il mosto rimane in vasche d'acciaio sui propri lieviti a temperatura controllata
Affinamento 52 mesi sui propri lieviti Gradazione alcolica 13,5%
Dati tecnici Acidità Totale: 5,65 gr/l – Estratto non riduttore: 19,62 gr/l Temperatura di servizio 12° C
Picco evolutivo 44 mesi dopo la vendemmia Durata 6 anni dalla vendemmia
Profilo sensoriale Un bel giallo paglierino brillante seduce lo sguardo del degustatore all'incontro con questo vino nel bicchiere. Alla prima curiosa annusata si rimane sospesi in una nuvola olfattiva di freschissima frutta esotica e spezie, con ricordi che vanno dal pompelmo, al kiwi, all'ananas, al litchi e anche pepe rosa, coriandolo, noce moscata. Il naso rimane a lungo nel fluire di queste componenti fino a quando non emergono accoglienti sensazioni più calde, che ricordano il tabacco dolce, il sandalo l'incenso ed il peperone maturo. L'evoluzione è continua nel bicchiere e ci porta in seguito a deliziarci su reflui percettivi di frutta candita, in particolare pera, cannella, chiodo di garofano e sfumature di anice. Complesso e ricco si dona generoso nell'etere, finché con il primo sorso non decidiamo di percepire la sua energia anche per mezzo della bocca. A bilanciare la poderosa sferzata minerale del primo impatto si pongono coerenti percezioni fruttate mature, calorose componenti alcoliche ed una notevole sensazione voluminosa per la categoria, che prolunga l'abbraccio tattile fino a sfumare in un asciutto finale amarognolo di grande pulizia.
Abbinamenti Per l'ampio respiro olfattivo e l'elevata espressione di consistenza e lunghezza questo vino realizzerà il migliore connubio con piatti di pesce, insalate e formaggi di capra.